Roberta Toscano /

Roberta Toscano è nata, si è formata, vive e lavora a Torino. Dopo la laurea in Storia del teatro ha intrapreso gli studi di Grafica e si è laureata presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino con Franco Fanelli integrando in questo modo la teoria degli studi umanistici con l’applicazione pratica attraverso la sperimentazione artistica. Per Roberta Toscano l’urgenza di raccontare un pezzetto di se stessa, alle prese con una nuova esperienza, si deve realizzare nella forma estetica migliore. Questa può tradursi in installazione o scultura, video performance o video art, fotografia o grafica poiché per l’artista la cifra dell’attualità non prevede più una netta divisione tra un linguaggio d’arte o l’altro dato. Tuttavia, anche se le varie discipline si stanno sempre più contaminando, l’utilizzo della fotografia resta per lei irrinunciabile nel primo processo di analisi dell’oggetto. Roberta Toscano, insieme con l’artista biellese Armando Riva, ha fondato nel 2010 il collettivo Costarocosa che è stato selezionato per la XXI Triennale dell’architettura e del Design con il progetto sul genere dell’oggetto Rebus esposto all’Accademia di Brera a Milano nel 2016. Con l’artista e operatore culturale Marco Rabino ha coordinato e organizzato per alcuni anni DETENZIONI, una serie di eventi artistici tra cultura contemporanea e mondo dei diritti e della detenzione. Nel 2018 ha aderito con l’intervento Il Quotidiano a Edicola dell’Arte, progetto di Arte Urbana Arte a Perdere a cura di Togaci nel Quartiere Aurora di Torino.