MOMBRACCO: LA MONTAGNA DI LEONARDO

DALL’8 AL 26 MAGGIO

EX OFFICINA FERROVIARIA

Barge si caratterizza per essere il comune in cui si trova il solo giacimento al mondo nel quale può essere rinvenuta la quarzite Bargiolina, in due cave ubicate sul Mombracco. Universalmente nota e apprezzata sin dai tempi antichi, la quarzite di Barge era già ben conosciuta allo stesso Leonardo da Vinci, che nel 1511 decantava le qualità della pietra estratta dal “Mombracho sopra Saluzo… biancha come marmo di carrara senza macule”, descrivendone con entusiasmo le qualità e la durezza in un breve appunto contenuto in un suo manoscritto (il Codice “G” attualmente conservato all’Archivio Nazionale di Parigi). In queste poche righe si palesa l’apprezzamento di Leonardo per la quarzite Bargiolina, che può a buon diritto vantare, tra l’altro, la peculiarità di essere l’unico prodotto piemontese chiaramente citato dal genio toscano. Per celebrare la straordinaria figura del genio toscano in occasione del cinquecentesimo anniversario della morte, il Comune di Barge ha organizzato una mostra e un calendario di eventi che si intersecheranno con il calendario di Start, un fuoriporta firmato Terres Monviso, che fa parlare e collaborare i territori delle vallate occitane e della pianura saluzzese.