47ª Mostra Nazionale dell’Antiquariato

Dall’ 11 al 19 maggio 2024

Inaugurazione Venerdì 10 Maggio 2024 – Ore 18:00
Castiglia – Salita al Castello

Curatore: Franco Brancaccio

Pietra

La pietra, il giardino, la storia

Ritorna la rivisitazione degli spazi esterni del Castello della Castiglia, quest’anno affidata all’azienda napoletana Big Garden.

La Mostra Nazionale Antiquariato di Saluzzo, curata da Franco Brancaccio, dopo alcuni anni di crescendo in termini di proposta e pubblico, torna con uno spazio di grande fascino, la Castiglia, il Castello dei Marchesi di Saluzzo, e si candida per diventare uno dei luoghi dell’Antiquariato italiano.

Per la sesta edizione consecutiva, il curatore Franco Brancaccio si propone di raccontare storie di antiquari e oggetti pregiati e antichi, proseguendo, e anzi rilanciando, la scia del successo che la storica manifestazione saluzzese, anno dopo anno, ha saputo ottenere.
Il gusto e la definizione di “bellezza” cambiano negli anni, ma Saluzzo resta una nicchia dove la tradizione ha radici che affondano nel secolo scorso e l’attenzione all’arte antica non è mai venuta meno.
Tante le meraviglie che il pubblico potrà ammirare grazie alla selezione di case Antiquarie che ancora una volta scommetteranno sulla manifestazione piemontese, manifestazione capace di consolidarsi negli anni come piccolo scrigno che unisce l’innovazione dell’Antiquariato di oggi alla storia che permea la Città.

Queste le parole del curatore Franco Brancaccio – La 47esima Mostra dell’antiquariato è la più longeva d’Italia con la sua “location “- la Castiglia, Castello dei Marchesi di Saluzzo – nel cuore del borgo antico. Per la sesta  volta consecutiva ho ricevuto l’incarico di curatore della mostra la cui riuscita a livello nazionale e internazionale è data dall’alto prestigio degli antiquari presenti. Tante saranno le opere da vedere – ebanisteria, pittura, scultura, maioliche e oggetti antichi.  
 

Il legno che canta.
Mostra di Liuteria storica – Collezione Lorenzo Frignani Associazione Culturale Musicale Angelo Gilardino

L’edizione 2024 vedrà infatti  protagonista la liuteria grazie alla mostra collaterale IL LEGNO CHE CANTA, mostra di Liuteria storica – Collezione Lorenzo Frignani, curata dall’Associazione Culturale Musicale Angelo Gilardino.
Un felice collegamento alla Saluzzo musicale di cui la Fondazione Scuola APM – Alto Perfezionamento Musicale è il perno.
Lorenzo Frignani, uno dei più prestigiosi liutai italiani e Presidente dell’Associazione Liutaria italiana, conta nella sua collezione personale un elevato numero di strumenti storici, rari e preziosi.  Per questa mostra Lorenzo Frignani , che ha rilevato il fondo di chitarre del secolo XX del maestro Angelo Gilardino, proporrà alcune chitarre costruite a Torino da Carlo e Gaetano Guadagnini e da Denis Nicolao, a Napoli da Gennaro e Giovan Battista Fabricatore, da Gaetano De Grado e da Pasquale Vinaccia. Insieme a strumenti del milanese Giacomo Rivolta, del ferrarese Giuseppe Marconcini e del bolognese Filippo Guarmandi, offriranno un’esauriente rappresentazione dell’eccellente arte liutaria espressa in Italia fra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo.

La Mostra Nazionale dell’Antiquariato si conferma fiore all’occhiello di START / Storia Arte Saluzzo, manifestazione che per un mese racconta la cultura, la storia, la bellezza di Saluzzo. Antiquariato come narrazione del bello senza tempo, del lavoro di gallerie che caparbiamente portano l’arte in tour offrendo al mondo la possibilità di ammirare, acquistare e comprendere il procedere della storia e con esso l’evoluzione dell’arte. 

 
 

I nostri espositori

Antichità Brancaccio – Saluzzo
Antichità Fabrizio Fallavena – Cento (FE)
Antichità La Pieve S.r.l. – Sabbio Chiese (BS)
Antichità Nevio – Casale di Scodosia (PD)
Antikidea –  Vicoforte (CN)
Ars Antiqua Milano – Milano (MI)
Best Ceramics Raffaello Pernici – Rosignano Marittimo (LI)
                                              Big Garden – Napoli (NA)                                                   Casa d’Aste Boetto – Genova (GE)

                  Cecchetto Roberto – Castelfranco Veneto (TV)                            Fabio Di Ruggiero – Torino (TO)
Galleria d’Arte Cinquantasei – Bologna (BO)
Galleria il Portico – Pinerolo (TO)
M&C Antichità e Design – La Valletta Brianza (LC)
Meggiolaro Giovanni – Montecchio Maggiore (VI) e Nizza (Francia)
Novarino Fine Art – Torino (TO)
Odisseus I Sthlm AB – Nacka (Svezia)
Siletti Davide Antichità – Caselle Torinese (TO)

La pietra e i giardini

Antichità Brancaccio – Saluzzo
Gallo Antichità – Sommariva Perno (CN)
Gasco Antichità – Beinette (CN)
Antikidea –  Vicoforte (CN)
Marco Trovò – Solesino (PD)
Ascanio Colombara – Este (PD)
Antichità La Pieve S.r.l. – Sabbio Chiese (BS)
Casa d’Aste Boetto – Genova
Angelo Bovo – Saletto (PD)

QUANDO

  • Inaugurazione: 10 maggio 2024 - ore 18.00
    Dall'11 al 19 maggio 2024

ORARI

  • Sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • Feriali dalle ore 15:00 alle ore 20:00

DOVE

  • Castiglia, Piazza Castello - Saluzzo

BIGLIETTI E PRENOTAZIONI

INGRESSO GIORNALIERO – 10,00 €

INGRESSO UNDER 18 – GRATUITO
Fino a 18 anni compiuti

INGRESSO RIDOTTO – 5,00 €
Gruppi di minimo 15 persone con guida (previa prenotazione); over 65; tesserati FAI;
possessori della APC GOLD CARD – Associazione Produttori Caravan e Camper

Trovate tutte le informazioni, i dettagli sulle modalità di ingresso e il programma
su questo sito e sui profili social con l’hashtag #Start24 su Facebook e Instagram @StartSaluzzo.